Noleggio auto in Islanda – Finalmente una comoda soluzione

Noleggio auto in Islanda – Finalmente una comoda soluzione

E’ arrivata l’estate, il periodo perfetto per raggiungere l’ Islanda, il modo migliore per scoprire l’isola in piena libertà è quello di noleggiare un’auto, ancora meglio sarebbe un 4×4, ma se non avete intenzione di allontanarvi per lunghi tratti dalla strada principale d’Islanda, con una semplice berlina potrete, senza troppe difficoltà, fare il giro dell’isola, fiordi occidentali compresi.

Le agenzie che si occupano di noleggio auto in Islanda sono veramente tante, a rendere le cose più facile ci ha pensato il sito guidetoiceland.is che attraverso un vero e proprio motore di ricerca, permette in pochi secondi, di vedere quali sono le agenzia più convenienti per il noleggio auto, basta inserire il periodo e il luogo del ritiro. Consiglio in ogni caso un fuoristrada 4×4 per chi volesse avventurarsi all’interno dell’isola.
noleggio-auto-islanda

Islanda, eruzione vulcano Bardarbunga: Allarme per i voli europei

Islanda, eruzione vulcano Bardarbunga: Allarme per i voli europei

Dopo giorni di scosse sismiche è iniziata nella notte la temuta eruzione del Bardarbunga,  l’istituto meteorologico del paese non ha per il momento disposto la chiusura degli aeroporti
islanda eruzione bardarbunga

E’ iniziata nella notte l’eruzione del vulcano Bardarbunga, attesa da giorni, in Islanda. Portato a rosso il livello d’allarme per i voli e istituito il divieto di sorvolo nella zona per il traffico aereo.Il Met Office ha confermato la notizia spiegando che una fessura si è aperta a nord di Dyngjujökull, in Holuhraun. Il cratere è stato individuato in una lunga spaccatura lunga 1 chilometro e l’eruzione non è sub-glaciale. Questo vuol dire che la lava in questo momento ha trovato una via d’uscita non sotto il ghiacciaio che copre buona parte della zona, cosa che rende l’eruzione stessa meno pericolosa di quanto avverrebbe se avvenisse attraverso la calotta.L’eruzione è iniziata intorno alla mezzanotte e un tremore sismico è stato osservato in tutte le stazioni sismiche.

“E’ iniziata un’eruzione vulcanica poco dopo mezzanotte”, ha riferito la protezione civile, specificando che “al momento non sono state registrate ceneri vulcaniche dal sistema radar”. “Il terremoto causato dall’eruzione è di lieve entità, indica quindi un’eruzione senza una significativa attività esplosiva”, ha aggiunto.

Un codice rosso era già stato lanciato il 23 agosto, portando alla chiusura dello spazio aereo nella zona, ma era stato revocato il giorno dopo.

Resta altissima la preoccupazione per il traffico aereo, con l’allerta portata ora al livello rosso, il più alto possibile. Nel 2010 l’eruzione del più piccolo vulcano Eyjafjallajokull aveva mandato in tilt il traffico aereo europeo a causa delle ceneri espulse che avevano reso praticamente impossibili i voli i buona parte dei cieli del Vecchio Continente per diversi giorni.

FONTE : Rainews