Islanda, eruzione vulcano Bardarbunga: Allarme per i voli europei

Islanda, eruzione vulcano Bardarbunga: Allarme per i voli europei

Dopo giorni di scosse sismiche è iniziata nella notte la temuta eruzione del Bardarbunga,  l’istituto meteorologico del paese non ha per il momento disposto la chiusura degli aeroporti
islanda eruzione bardarbunga

E’ iniziata nella notte l’eruzione del vulcano Bardarbunga, attesa da giorni, in Islanda. Portato a rosso il livello d’allarme per i voli e istituito il divieto di sorvolo nella zona per il traffico aereo.Il Met Office ha confermato la notizia spiegando che una fessura si è aperta a nord di Dyngjujökull, in Holuhraun. Il cratere è stato individuato in una lunga spaccatura lunga 1 chilometro e l’eruzione non è sub-glaciale. Questo vuol dire che la lava in questo momento ha trovato una via d’uscita non sotto il ghiacciaio che copre buona parte della zona, cosa che rende l’eruzione stessa meno pericolosa di quanto avverrebbe se avvenisse attraverso la calotta.L’eruzione è iniziata intorno alla mezzanotte e un tremore sismico è stato osservato in tutte le stazioni sismiche.

“E’ iniziata un’eruzione vulcanica poco dopo mezzanotte”, ha riferito la protezione civile, specificando che “al momento non sono state registrate ceneri vulcaniche dal sistema radar”. “Il terremoto causato dall’eruzione è di lieve entità, indica quindi un’eruzione senza una significativa attività esplosiva”, ha aggiunto.

Un codice rosso era già stato lanciato il 23 agosto, portando alla chiusura dello spazio aereo nella zona, ma era stato revocato il giorno dopo.

Resta altissima la preoccupazione per il traffico aereo, con l’allerta portata ora al livello rosso, il più alto possibile. Nel 2010 l’eruzione del più piccolo vulcano Eyjafjallajokull aveva mandato in tilt il traffico aereo europeo a causa delle ceneri espulse che avevano reso praticamente impossibili i voli i buona parte dei cieli del Vecchio Continente per diversi giorni.

FONTE : Rainews

La terra è un posto meraviglioso – El teide – Tenerife

La terra è un posto meraviglioso – El teide – Tenerife

Da “El Teide“, un vulcano che si trova sull’isola di Tenerife, nell’arcipelago delle Canarie, un uomo ha filmato, per sette giorni,  la volta celeste, il risultato è stupefacente .

The Mountain from TSO Photography on Vimeo.

Con i suoi 3718 metri sul livello del mare, il Teide è tra i migliori posti al mondo per le osservazioni astronomiche

Thrihnukagigur: il vulcano che si può esplorare dal di dentro

Thrihnukagigur: il vulcano che si può esplorare dal di dentro

In Islanda, l’isola dei 130 vulcani attivi, una recente scoperta potrebbe però aiutarci a conoscerli meglio. L’esploratore Árni Stefánsson è infatti riuscito a entrare in uno di essi. Avete letto bene: è entrato dentro un vulcano. E se volete, potete farlo anche voi!

Dormiente da 4.000 anni, il Thrihnukagigur non presenta più lava al suo interno. Gli scienziati suppongono che si sia solidificata lungo le pareti o che sia misteriosamente ritornata sotto terra. Fatto sta che ciò permette di visitare la camera magmatica e di poter assistere a uno spettacolo eccezionale

Dopo un’escursione di 45 minuti per arrivare al cratere, con uno speciale ascensore si scende all’interno per 120 metri. E non appena si alza lo sguardo si rimane affascinati dai colori delle rocce: si passa dal rosso al verde, dal nero al blu a seconda della loro composizione chimica.

Stefánsson ricorda che alla prima esplorazione rimase deluso e impaurito, perché attorno a sé era molto buio. Ma grazie a una migliore strumentazione la seconda volta è rimasto così colpito che ha deciso, insieme agli enti pubblici, di rendere accessibile a tutti il Thrihnukagigur. Per rendere più agibile il percorso si sta anche progettando la costruzione di un tunnel.

In questo link, potete esplorare in HD l’interno della camera

Fonte : tuttogreen.it

Thrihnukagigur Volcano

Thrihnukagigur Volcano